VIVISOL

OSAS

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è uno dei principali disturbi respiratori del sonno.

L’apnea notturna è un evento respiratorio caratterizzato da una ostruzione meccanica delle vie aeree superiori che causa la mancanza di flusso di aria verso i polmoni determinando una diminuzione dell’ossigenazione sanguigna e spesso un impercettibile risveglio cerebrale.

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è una condizione clinica patologica caratterizzata da numerosi episodi di apnee ed ipopnee notturne per ogni ora di sonno: il sonno è agitato, superficiale e non ristoratore; il risveglio difficoltoso, manca la voglia di iniziare una nuova giornata. Inoltre è presente un’eccessiva sonnolenza diurna: dopo i pasti, davanti la televisore la sera, al cinema, a teatro, in attesa al semaforo, durante le riunioni...

Spesso alla base di questi disagi ci sono motivazioni che richiedono l'intervento di uno specialista.
L'analisi della qualità del sonno è la scienza che permette di identificare alcune patologie spesso nascoste o latenti.

I dati clinici di prevalenza evidenziano come l’OSAS sia è una delle cause più frequenti dei disturbi respiratori nel sonno e colpisca circa il 2-4% della popolazione adulta, soprattutto in individui di sesso maschile intorno ai 40 - 50 anni di età (1).
Le complicanze a medio e lungo termine sono innumerevoli, da quelle cardiovascolari (2-3) (aumentato rischio di insorgenza di malattia coronaria, ipertensiva, Scompenso Cardiaco ed infarto) a quelle cerebrali (insufficienza cronica notturna dell’ossigenazione cerebrale).

 

Bibliografia

(1) Young T, Peppard PE, Gottlieb DJ. Epidemiology of obstructive sleep apnea: a population health perspective.
Am J Respir Crit Care Med 2002; 165:1217-39.
(2) McNicholas WT, Bonsignore MR. Sleep apnea as an independent risk factor for cardiovascular disease: current evidence, basic mechanisms and research priorities. Eur Respir 2007:29:1-23.
(3) Faccenda JF, Mackay TW, Boon NA, Douglas NJ.
Randomized placebo-controlled trail of continuous positive airway pressure on blood pressure in the sleep apnea-hypopnea syndrome. Am J Respir Crit Care Med 2001; 163:344-8